INVESTIMENTI E POLIZZE VITA


In questo momento di grande incertezza finanziaria, investire in strumenti assicurativi (cosidette Polizze Vita) è certamente una scelta che paga: rendimenti garantiti, tassazione agevolata, possibilità di diversificare rispetto agli investimenti più tradizionali.

La nostra agenzia è in grado di aiutarvi nella scelta del prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Ricordiamo a tutti che le polizze vita sono collegate ad una gestione separata con uno stile di investimento caratterizzato dal contenimento dei rischi e separato ed indipendente dal bilancio della compagnia. Inoltre per ogni assicurato è possibile accedere direttamente online per consultare l’andamento della propria polizza.


PREVIDENZA


UnipolSai Assicurazioni ti offre soluzioni specifiche per la previdenza complementare. Integra la tua pensione con i nostri Piani Individuali Pensionistici e Fondo Pensione Aperto per assicurare tranquillità e solidità al tuo futuro.

Calcola la tua pensione con il nostro simulatore previdenziale e scopri su quali cifre potrai contare quando smetterai di lavorare.

Stima la tua previdenza complementare

Busta arancione INPS


GESTIONI SEPARATE


La Gestione Separata (GS) è un fondo creato e gestito separatamente rispetto al complesso delle attività della Compagnia, in cui confluiscono i versamenti di tutti coloro che hanno deciso di aderire  a  Piani Individuali e Pensionistici (PIP).
I versamenti, al netto dei costi, vengono investiti in attività finanziarie attraverso una gestione professionale degli investimenti.

Il portafoglio della Gestione Separata è costituito da titoli opportunamente selezionati in base alle caratteristiche di rischio/rendimento.

Le polizze legate alla  Gestione  prevedono il consolidamento annuale delle prestazioni ed un rendimento  garantito.
E’ possibile aderire a forme di risparmio mensile a partire da 90€  (PAC) o singoli versamenti a partire da 5.000 € (PIC)



 

 


La recente riforma Monti/Fornero ha riportato il tema della Previdenza Complementare in prima pagina.

Tutti i media hanno dato un grosso risalto alle diverse implicazioni della riforma, con particolare riferimento al prolungamento dell’attività lavorativa necessario per aver diritto alla pensione pubblica.

Rivolgendoti in Agenzia, con l’aiuto di uno strumento informatico, è possibile prendere coscienza del gap previdenziale al momento del pensionamento, così da individuare un prodotto sul quale ipotizzare un contributo annuo, che consente di ridurre il gap previdenziale e di beneficiare dei vantaggi fiscali previsti per l'adesione alla previdenza complementare.


Non aspettare che sia troppo tardi!